dicembre 12, 2017

Una chiacchierata tra donne sulla cellulite

Home > Blog > Una chiacchierata tra donne sulla cellulite

“Ho visto moltissime donne liberarsi da una grave depressione una volta risolti i loro problemi di cellulite. Gli abiti non stringono più, i costumi da bagno non sono più motivo d’imbarazzo e le donne riacquistano fiducia in se stesse. Il mondo sembra tingersi di nuovo di rosa. Perciò vi faccio tutti i più sinceri auguri perchè anche voi abbiate successo nella vostra battaglia contro la cellulite” (Nicole Ronsard).

Che cos’è esattamente la cellulite?

La cellulite è quel grasso che non si riesce a perdere. Mentre il grasso normale lo si perde con un regime di dieta ed esercizio fisico, la cellulite no, perchè è qualcosa di più del semplice grasso.

È una sostanza gelatinosa, fatta di grasso, acqua e scorie di rifiuto, che ristagna in inamovibili sacche granulose sottocutanee. Queste sacche di “grasso andato a male” si comportano come spugne che possono assorbire grandi quantità di acqua, gonfiarsi formando sporgenze dall’aspetto rugoso e flaccido.

Dato che la cellulite non è un grasso normale, nemmeno la dieta più rigida serve ad eliminarla. Con una dieta ipocalorica, il grasso sparirà da molte zone, ma le gibbosità della cellulite restano.

Come si forma la cellulite?

Il corpo umano è la macchina più funzionale che sia mai stata inventata. Pelle, ossa, nervi, muscoli, cervello, sangue collaborano tutti in modo perfetto.

Ogni parte ha una sua specifica funzione nello schema generale delle vita.

Tutti i muscoli del corpo sono avvolti in una specie di rivestimento di tessuto connettivo adiposo. Questo rivestimento di spessore variabile, dà rotondità e morbidezza alla figura femminile. Le cellule adipose di questo rivestimento, immerse in un liquido, sono sostenute da una rete fibrosa. Tra le cellule circolano in continuazione i liquidi nutritivi, cioè acqua, sangue e linfa. Questi liquidi portano ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti e li depurano dalle scorie. La libera circolazione dei liquidi garantisce il processo di depurazione. Si verifica, tuttavia, un cambiamento quando il processo di depurazione dei materiali di rifiuto viene rallentato nelle zone soggette alla cellulite. Ne risulta che il tessuto connettivo, saturo di acqua e rifiuti, si ispessisce, si indurisce e forma delle sacche inamovibili. Queste sacche si gonfiano e formano dei noduli che producono il caratteristico aspetto a buccia d’arancia, tipico della cellulite.

Cause della cellulite:

Il nostro stile di vita è in definitiva la causa essenziale della cellulite. Altri fattori sono:

  • la tensione
  • la fatica
  • abitudini alimentari sbagliate
  • insufficiente apporto d’acqua
  • scorretta respirazione
  • vita sedentaria
  • mancanza di esercizio fisico
  • aria inquinata

E questi fattori conducono a:

  • digestione difficile
  • stitichezza
  • cattiva circolazione

Quando si verificano queste condizioni, il normale processo di eliminazione non è più in grado di depurare le sostanze tossiche. Altro fattore determinante è l’estrogeno. Questo ormone femminile viene secreto pochi giorni prima dell’inizio del ciclo mestruale e a volte nel periodo dell’ovulazione. In ambedue i casi, il corpo in genere trattiene l’acqua, accentuando le zone già gonfie colpite dalla cellulite.

Come sbarazzarsi della cellulite

La cellulite si può guarire. Si possono ottenere ottimi risultati con un programma articolato di dieta, respirazione e ossigenazione, esercizio fisico, eliminazione, massaggi e relax.

Dieta:

La cosa più importante è seguire una dieta disintossicante. Mentre le solite diete dimagranti hanno lo scopo di evitare cibi ipercalorici, la dieta contro la cellulite elimina i cibi che lasciano residui tossici nel corpo.

Eliminazione appropriata:

L’organismo, attraverso i reni, depura dalle scorie, l’intestino e la pelle. La depurazione può venire stimolata aumentando l’eliminazione urinaria, evitando la stitichezza e attivando la sudorazione. Quando i tre organi depuratori fanno “gli straordinari”, la sconfitta della cellulite viene accelerata.

Respirazione e ossigenazione:

La profonda respirazione è un ottimo sistema per bruciare le scorie tossiche, rimaste nel tessuto connettivo. Apportando all’organismo grande quantità di ossigeno, la respirazione profonda contribuisce a depurare il sangue e a liberare l’organismo dalle sostanze tossiche.

Ginnastica:
Molti sono i vantaggi dell’esercizio fisico che stimola la circolazione, la respirazione, la digestione e l’eliminazione, accelera il metabolismo e favorisce un buon tono muscolare e saldi tessuti, contribuendo, al tempo stesso, ad allentare la tensione.

Massaggi:
Aumentano il benefico effetto della ginnastica. Il massaggio, applicato nelle zone dove ha sede l’alterazione cellulistica, stimola direttamente la circolazione dove è più necessaria. È di particolare utilità per quelle parti del corpo dove la ginnastica non arriva, per esempio la parte interna delle ginocchia e la parte alta delle cosce.
Scoprite i trattamenti suggeriti dalla Spa Suite62.

Relax:
Il relax è l’antidoto allo stress e alla tensione che sono precise cause di formazioni cellulistiche. Lo scopo è arrivare a un completo rilassamento fisico e mentale. Quando i muscoli sono tutti rilassati, la circolazione diventa uniforme, favorendo l’eliminazione di sostanze tossiche, condizione di assoluta importanza per sconfiggere la cellulite.

Una chiacchierata tra donne sulla cellulite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatti

La SPA è aperta anche al pubblico esterno che non pernotta in Hotel
Indirizzo

Principe di Piemonte SPA
Piazza Puccini, I - 55049,
Viareggio (Lu), Italy.

  Ho letto ed accetto l'informativa sulla privacy